PONZI

Ingressi Automatici

70 anni di sfide e di successi

PONZI

Infissi Metallici

70 anni di sfide e di successi

News

Aeroporto G. Marconi Bologna

martedì 18 marzo 2014

L’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna ha portato a termine un importante intervento di riqualifica ed ampliamento dell’aerostazione alla luce dell’aumento di passeggeri registrato ultimamente, con il superamento della soglia dei 5 milioni annui. La novità più importante riguarda l’area check-in al piano terra completamente automatizzata secondo procedure self, grazie al sistema Logiscan che permette il controllo della carta d’imbarco del passeggero, la verifica delle dimensioni e del peso del bagaglio a mano e l’eventuale eccedenza, sulla base delle indicazioni delle compagnie aeree. Questa sperimentazione, per la quale l'Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna ha vinto il “Premio Nazionale per l’Innovazione 2013” nella categoria “Turismo”, è stata attuata con la partnership di alto livello, dell’azienda Ponzi Ingressi Automatici che ha fornito per ogni macchina una porte automatiche pieghevole a sole 2 ante, la cui apertura è data dall’esito positivo del controllo bagagli. Veloci, performanti e silenziose permettono di ottimizzare i tempi di imbarco. All’interno del terminal è stato inoltre migliorato il lay-out dei flussi passeggeri, l’organizzazione aree commerciali e la fruibilità del terminal. Le aree commerciali andside e airside sono state ridefinite attraverso l’uso di porte scorrevoli antipanico Ponzi. Le PONZI TOS sottoposte a condizioni operative di alto traffico, sono personalizzabili a seconda delle richieste dell'utenza con differenti comandi e sensori di impulso, indirizzando il traffico aeroportuale per creare dei percorsi predefiniti e sono facilmente utilizzabili dagli operatori. Il sistema di serramenti utilizzato in quest'ambito è la robusta serie da 50 mm con spigoli arrotondati e guarnizioni idonee che, unito al dispositivo TOS (Total Open System), abilitato a via di fuga in base alla legge 81/2008, che permette l'apertura delle ante da scorrevoli a battente. Le ante centrali, tramite pressione manuale, si sganciano simultaneamente dalle ante laterali semifisse incernierate ai montanti della porta e si raccolgono lateralmente in automatico fino al finecorsa (90°). La porta automatica Ponzi TOS è stata testata da un apposito Ente certìficatore che ne ha attestato l'idoneità all'uso per uscite di sicurezza in alternativa alle tradizionali porte a battente manuali dotate di maniglione antipanico. Esse sono in genere utilizzate per i flussi intensi di traffico, per l’abbattimento delle barriere architettoniche o movimentare macchinari pesanti. Il numero totale delle porte Ponzi fornite per l’ampliamento del Terminal è stato di 60 unità ed esse, come le precedenti forniture, sono seguite da un attento controllo post-vendita che effettuare l’assistenza ed mantiene un alto livello di sevizio ed assicura una lunga durata alla vita della porta tramite interventi tempestivi e risolutivi entro le 24 ore, con personale diretto.